Un brillante modello di business IoT e data driven

Tutti sanno che Internet of Things può trasformare il modello di business e che “i dati sono valore”. Continua a leggere per scoprire uno dei più brillanti Modelli di Business Iot e Data Driven.

Scoprirai che IoT non serve solamente per la manutenzione predittiva, scoprirai l’importanza di impostare una strategia chiara prima di connettere i tuoi prodotti e scoprirai su quali blocchi del tuo business model ti dovresti concentrare quando progetti di connettere i tuoi prodotti.

Netatmo, un’azienda Francese fondata nel 2011 da Fred Potter e Jean-Pierre Dumolard, si occupa di home automation. Ecco cosa scrivono a proposito della loro missione:

“Sviluppiamo elettronica di consumo connessa, all’avanguardia, intuitiva e progettata per essere bella. Veramente intelligenti, i nostri prodotti innovativi offrono un’esperienza fluida che aiuta gli utenti a creare una casa più sicura, più sana e più confortevole.
Progettiamo attentamente la meccanica, l’elettronica e il software embedded di tutti i nostri prodotti secondo i più alti standard. Le nostre applicazioni mobili e web sono progettate per essere semplici da utilizzare pur offrendo una ricca esperienza utente. “

A oggi, l’azienda impiega quasi 225 persone, di cui 130 sono ingegneri, e genera € 45 milioni di vendite all’anno. Netatmo gestisce 1,3 milioni di prodotti connessi attivi.
Netatmo ha annunciato, alla fine del 2018, che saranno acquisiti dal gruppo Legrand, un’azienda nel settore dell’elettrificazione e delle infrastrutture digitali per edifici, è presente in 90 paesi e vende più di € 5,5 milioni.

Qui racconto il modello di business del loro prodotto Stazione Meteo Intelligente.

Netatmo Smart Home Weather Station

Photos: Masaki Okumura, Marion Leflour and Fred Raynaud

Ora entriamo nell’ingegnoso modello di business di Netatmo!

Segmenti di clientela e Valore offerto.

La stazione meteo di Netatmo è un prodotto consumer. È un prodotto adatto a una persona come me e te. Con la stazione meteo Netatmo possiamo tenere sotto controllo la temperatura e la qualità dell’aria della nostra casa e anche dell’ambiente esterno.

Entrambe le unità, domestica ed esterna, sono state progettate da Philippe Starck e sono minimaliste, facili da usare, belle e si integrano in un ambiente domestico. Le stazioni meteo misurano la temperatura, l’umidità, CO2, la qualità dell’aria, il livello della pressione sonora e la pressione barometrica. La stazione invia i dati nel cloud e possiamo seguire i dati in tempo reale dallo smartphone o dal computer.

È a questo punto che il prodotto connesso crea valore per altri segmenti di clientela. Primi fra tutte: le aziende di previsioni meteorologiche. Queste aziende beneficiano di dati meteorologici, ultra locali e ad alta frequenza per soddisfare i bisogni di clienti speciali.
Netatmo riceve i dati da stazioni meteorologiche di tutto il mondo. Osservando la loro mappa online, puoi trovare stazioni meteorologiche dalle isole Svalbard fino a Cape Town. Netatmo ha costruito una delle più grandi reti di stazioni meteorologiche del mondo.

Canali

Prendiamo il caso di Maria, che acquista la stazione meteo online, oppure in un negozio di elettronica di consumo, anche se il prodotto connesso abilita nuovi e interessanti canali. Per utilizzare la stazione meteo, Maria deve registrarsi alla piattaforma di Netatmo per avere accesso ai suoi dati meteorologici o della sua abitazione dal suo computer o smartphone. Quando Maria apre l’app sul suo smartphone, nota un punto rosso sul menu. Sta indicando che è successo qualcosa nella sezione delle notizie, la pubblicità di un nuovo sensore di fumo o un buono per la giornata del papà.

Oltre a questo, il prodotto connesso crea un canale che può essere venduto ai partner di Netatmo per permettere loro di portare valore a Maria. Per esempio, la stazione meteo viene usata da Velux, l’azienda leader nelle finestre per il tetto, per pilotare le finestre. Usando i dati provenienti dai sensori di CO2, qualità dell’aria, umidità e temperatura le finestre del tetto possono cambiare l’aria e ombreggiare la casa.

Relazione con i clienti

Per il cliente, connettere il prodotto, rappresenta anche un nuovo tipo di relazione, rispetto a una stazione meteo non connessa. La connessione permette l’assistenza diretta e rapida e accesso ai manuali, FAQ e video che aiutano l’utente a ottenere il massimo dal suo prodotto e ad avere un aiuto rapido per risolvere i problemi.

Flussi di ricavi

La stazione meteo viene venduta nei negozi di elettronica di consumo e sullo store online, generando gli stessi flussi di ricavi di altri prodotti. Inoltre, connettendo il prodotto, sorgono nuove opportunità di ricavi. Il primo flusso è generato dalla vendita dei dati meteorologici, e il secondo è generato offrendo l’infrastruttura cloud ai partner e clienti. In questo modo il business beneficia sia di ricavi da transazioni, dalla vendita dei prodotti sia di ricavi ricorrenti generati dalla vendita dei dati e dell’infrastruttura.
Ciò aiuta anche a vendere la stazione meteo ad un prezzo accessibile di € 170 che a sua volta contribuisce alla rete con più stazioni meteo in un circolo virtuoso.

Stazione Meteo Intelligente Netatmo Business Model Canvas

Risorse chiave

Ora la base installata e i prodotti attivamente connessi, rappresentano un patrimonio tangibile che crea valore. L’azienda sfrutta il canale diretto e la relazione con il cliente per il cross-selling e per up-selling. Inoltre, la dimensione della base installata è collegata direttamente al valore dei dati e al valore che può fornire ai partner.
Un’altro patrimonio di valore è l’infrastruttura e le sue API che sono delle opportunità per creare valore per i partner e i clienti enterprise.

 Attività chiave

Grazie alla connessione, prendersi cura delle relazioni con il cliente, progettare l’esperienza utente e le competenze sui dati sono molto importanti. Netatmo ha un riscontro in tempo reale su come e quando l’utente interagisce con il prodotto, permettendo di regolare e migliorare il prodotto e l’esperienza dell’utente. Così, può ridurre molto il rischio di errore quando aggiunge nuove caratteristiche oppure crea nuovi prodotti. La raccolta dei dati, la conservazione, l’analisi, la sintesi e la rappresentazione a loro volta sono cruciali per fornire valore ai segmenti di clientela.

 Partner chiave

Il prodotto connesso è un vero e proprio “piede nella porta” per creare partnership fruttuose con altre aziende di domotica. Nella sezione dei Canali abbiamo potuto vedere come questa giochi un ruolo importante per la partnership con Velux, che promuove le vendite della stazione meteo insieme alle finestre a soffitto motorizzate.

Non per niente Netatmo ha un numero elevato di ingegneri rispetto ai dipendenti. Una decisione strategica per essere proprietari delle conoscenze tecnologiche per assicurare la sostenibilità e la crescita di lungo termine di questo modello di business.

Struttura dei costi

Qui troveremo dei costi aggiuntivi, rispetto alla struttura dei costi di un semplice prodotto. Questo è il motivo per cui è necessario avere in mente una strategia chiara per capire come, connettendo il prodotto, creeremo valore per i segmenti di clientela esistenti e, meglio ancora, come creeremo nuovi segmenti di clientela.

Inoltre, possiamo guardare a Netatmo da un punto di vista differente. Proviamo ad immaginare che Netatmo sia una azienda meteorologica. Allora il suo modello di business sarebbe molto più che brillante.
Prendiamo un’azienda metereologica convenzionale che avesse l’ambizione di creare una rete mondiale di sensori meteo. Questa azienda dovrebbe occuparsi di costruire e installare un gran numero di sensori meteo e poi collegarli e gestire l’infrastruttura. Un investimento costoso. L’architettura finanziaria dovrebbe considerare come coprire l’investimento e i costi operativi con i ricavi ricorrenti generati dalla vendita dei dati.
Un business rischioso.
Netatmo, al contrario, conta sugli appassionati di meteorologia per acquistare i sensori, finanziando così l’installazione e incassando ricavi ricorrenti per i dati; è come se Google avesse venduto le auto per mappare le strade del mondo per Google Maps, invece di acquistarle e pagando gli autisti per guidare le auto per le strade del pianeta.

Disegno delle relazioni tra gli elementi del modello di business di Netatmo

Conclusioni

Il modello di business della Stazione Meteo Intelligente sfrutta brillantemente le opportunità di connettere il prodotto per creare una preziosa rete di sensori meteo. Prima di tutto ha potuto arricchire il portafoglio di segmenti di clientela, al di là degli appassionati di meteorologia e raggiungere società di previsioni del tempo, società di energia, apparecchiature domestiche … Poi abbiamo visto come abbia sfruttato bene il nuovo canale creato dalla connessione per up-selling, cross-selling e fornire un canale ai loro partner e clienti enterprise. Inoltre la connessione rappresenta un eccellente modo per creare una relazione con il cliente veloce e soddisfacente. Quindi come Netatmo benefici di una varietà di flussi di ricavi con proprietà differenti in termini di volume e frequenza. Nel blocco delle risorse chiave hanno creato nuovi asset di valore e nelle attività chiave hanno bisogno di competenze speciali. Nel blocco dei partner chiave hanno potuto creare accordi vantaggiosi con i partner e hanno limitato l’outsourcing per essere proprietari di conoscenze di valore. In fine nella struttura dei costi abbiamo potuto vedere quanto sia brillante il loro modello di business.

 Quindi, ecco alcuni punti chiave da ricordare:

  • Internet of Things (IoT) non è utile solamente per la manutenzione preventiva, ma permette di esplorare nuove opportunità per fare affari.

  • Un modello di business IoT brillante abilita un modello di business data driven per incassare ricavi ricorrenti.

  • Prima di connettere un prodotto, è saggio avere un un chiaro modello di business; questo per coprire i costi extra. Avere una strategia prima di connettere un prodotto.

  • Quando colleghi un prodotto cerca delle opportunità per creare nuovi canali e costruire una stretta ed efficace relazione con il cliente.

  • Cerca delle opportunità per costruire delle partnership vantaggiose abilitate dall’infrastruttura.

Se ti è piaciuto questo articolo potresti leggere anche questo perché racconta di un modello di business brillante che vale € 16 miliardi.

Se vuoi imparare di più sui modelli di business puoi leggere “Creare modelli di business” di Alexander Osterwalder. Puoi acquistarlo sul sito dell’editore.

Se conosci già i modelli di business e il Business Model Canvas allora potresti partecipare al Advanced Business Model Workshop perché tratta argomenti avanzati.

Pubblicato in Business | Lascia un commento

Advanced Business Model Workshop – Roma – Milano – nuove date

Workshop sui Modelli di Business Avanzato

Il Workshop Avanzato sul Business Model Canvas sarà a Roma il 24 gennaio 2019 e a Milano il 8 febbraio 2019.

Queste sono la seconda e la terza edizione che seguono il grande successo della sessione del 6 settembre 2019 che ha fatto il pieno di iscritti. Nella prima edizione abbiamo avuto il piacere di avere molti tra i migliori consulenti di business d’Italia.

Advanced Business Model Workshop è un evento molto speciale. È l’occasione per scoprire nuove tecniche di innovazione del Modello di Business da chi ha maturato più di 8 anni di esperienza reale.
È l’occasione per distinguerti da chi conosce il Business Model Canvas e non conosce i segreti dell’innovazione del Modello di Business.  Infatti, in questo corso scoprirai tecniche e concetti avanzati che non sono mai stati pubblicati ne  si trovano sui libri di innovazione. Avrai subito un vantaggio sugli altri consulenti e stupirai i tuoi clienti grazie alla tua competenza.
Scoprirai quali sono gli errori fatali da non fare assolutamente, che invece fanno in molti, e non sono documentati. Scoprirai come fare a creare dei Modelli di Business che spaccano.

Potrai sfruttare l’esperienza di Ugo Mendes Donelli, il primo a portare in Italia il Business Model Canvas e revisore tecnico del libro Creare Modelli di Business, il Libro sui Modelli di Business.  I segreti che scoprirai hanno richiesto anni di esperienza pratica di applicazione del Business Model Canvas con aziende reali.

Il workshop di Roma sarà arricchito dal contributo di Prassede Colombo, consulente e formatrice di Business Analysis, Portfolio, Program, Project Management, esperta di costituzione di centri di eccellenza di BA e PM e Presidente del chapter Italiano dell’associazione Internazionale di Business Analysis.

Al termine del workshop riceverai un attestato che certifica la tua competenza nell’Innovazione dei Modelli di Business.
Potrai richiedere Crediti Formativi: 8 CDU utili per le certificazioni di Business Analysis dell’IIBA® e 8 PDU per le certificazioni di Project Management del PMI®.

Inoltre il Workshop è garantito. Se non sei soddisfatto, e lo comunichi prima delle 12:00, sarai rimborsato.

Ecco i link per le pagine per iscriverti al workshop:

Roma – 24/01/2019
Milano – 08/02/2019

Iscriviti prima possibile perché i posti sono limitati a massimo 20 partecipanti ed il valore dell’iscrizione al workshop aumenta ogni giorno!

Immagine del libro Creare Modelli di Business di Alexander Osterwalder e del Business Model Canvas

Pubblicato in Annunci | Contrassegnato , | Lascia un commento

Cronaca di evento impossibile – Fattore Innovazione

Cronaca di un evento impossibile

Il 20 novembre 2018 sono stato invitato a tenere un tavolo sui Modelli di Business per imprenditori e ho scoperto di essere diventato uno degli attori di un evento impossibile.

Per cominciare, ho scoperto una lista di keynote speakers impossibili:

Davy Mariotti – Una cultura diversa per fare innovazione
Che ha affascinato la platea di imprenditori, manager ed istituzioni, raccontando la potenza del linguaggio per promuovere nuovi punti di vista e per l’innovazione.  Davy Mariotti ha tenuto tutto suo discorso usando solo il linguaggio dei segni, tradotto in simultanea.

Osvaldo Danzi – Umane risorse
Che ha sfidato i luoghi comuni dell’innovazione raccontando delle violenze che può provocare sulle umane risorse senza fare incazzare nessuno.

Beppe Carrella – Pinocchio: la leadership senza bugie
Che ha usato la favola di Pinocchio per raccontare il rapporto tra leadership e bugie e, allo stesso tempo, per mostrarci che quello che credevamo di sapere sulla favola di Pinocchio è in realtà falso. Ha dimostrato che Pinocchio è quello che dice meno bugie di tutti.

Poi una lista di consulenti impossibili, tra i migliori d’Italia, tutti nello stesso evento.  Ognuno con il suo tavolo di lavoro, ognuno a condividere la sua conoscenza. Ognuno al suo gate.

Gate #1 Alessandro Bonaccorsi
Sviluppare idee disegnando male: Visual Thinking con il Disegno Brutto
Un altro tema impossibile: come pensare meglio, essere più creativi, comunicare con più forza disegnando (anche) male.


Gate #2
Andrea Roberto Bifulco
Growth Hacking
Come conquistare contatti di business e farsi conoscere anche senza risorse.

Gate #3 Deborah Ghisolfi
Agile Marketing Fundamentals
Come applicare l’approccio Agile al Marketing ed usare un modo differente di descrivere e raggiungere gli obiettivi di marketing.

Gate #4 Elisa Chiaroni
Planifiko
Che ha trasformato il Business Planning in un gioco imprenditoriale per allendare a pianificare e a comunicare agli altri i progetti.

Gate #5 Emanuela CiuffoliErika D’Amico
Touch your customer
Come imparare da PornHub come si entra in contatto e si crea una relazione speciale con i clienti per creare nuovo valore per il nostro marchio.

Gate #6  Giorgio Ferrari
Validazione, leva operativa per diminuire il rischio dell’innovazione
Come avere la botte piena e la moglie ubriaca: aumentare l’innovazione e diminuire il rischio.

Gate #7 Giovanni Caruso
Design thinking per il business, innovare con successo
Come pensare come un designer e fare i soldi come un imprenditore di successo!

Gate #8 Jacopo Sabba Capetta
Open Innovation con LEGO® SERIOUS PLAY®
Che spiega, attraverso il gioco con il Lego, come fare una cosa seria: open innovation.

Gate #9 Rodolfo Pinto
Crowdfunding, sostenere e sviluppare l’innovazione
Come raccogliere fondi per lanciare una nuova idea, senza andare a chiederli agli investitori.

Gate #10 Ugo Mendes Donelli (che sarei io)
Business Model Potential
Come scoprire i punti di debolezza ed il potenziale del tuo Modello di Business.

Gate #11 Valerio Italia
LinkedIn Marketing: Vendere e Creare opportunità di lavoro grazie a LinkedIn
Come impostare strategie di Social Selling efficaci su LinkedIn.

Per non parlare poi della location, anch’essa impossibile: l’aeroporto di Rimini “Federico Fellini” che è rimasto chiuso ai voli per tutto il giorno per permettere all’innovazione di decollare.

E tutto questo grazie a un’alleanza impossibile di aziende, anche concorrenti tra loro, e tra aziende ed istituzioni:

Webit, Zeitgroup, Engynya, Libertas, Simple Networks, Botika, Izeos, Moab, Rubiko, Eshu

Ultima cosa impossibile: andare in giro per l’aeroporto in skateboard!

 

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , | Lascia un commento